Benvenuti

Benvenuti nel sito ufficiale dell'Associazione Culturale "Amici della Musica di Mirandola", che nel 2014 ha compiuto 30 anni di attività.

Organizziamo concerti di musica classica e lirica a Mirandola, portiamo i nostri soci a vedere i concerti in Arena di Verona in estate e al Teatro Filarmonico di Verona in Inverno, con un occhio di riguardo per i giovani e la loro sensibilizzazione alla grande musica classica e lirica.

Vuoi sostenerci diventando socio dell'Associazione?

Seguici!

mirandola-classica

Mirandola Classica

La stagione di concerti di musica classica in Castello dei Pico.

lirica

LIRICA

Programmazione di concerti lirici degli "Amici della Musica".

eventi-speciali

Eventi Speciali

Concerti speciali, incontri, iniziative particolari.

E la rosa si fece umana...

L’incantevole poesia musicale di R.Schumann per la chiusura della stagione “Mirandola Classica”  il 28 aprile presso il Castello dei Pico

 
Nel 1851, a pochi anni di distanza dalla sua prematura scomparsa, Robert Schumann compose a Düsseldorf una cantata per solisti, coro e pianoforte intitolata Der Rose Pilgerfahrt op.112, ossia il “Pellegrinaggio della Rosa”, su testo del poeta Moritz Horn. E’ una fiaba che narra, come si evince dal titolo, il percorso spirituale di un personaggio non umano. La Rosa è un essere che appartiene al mondo fiabesco della foresta; essa chiede alla Regina degli Elfi di poter assumere sembianze umane per poter provare le gioie dell’amore. Quest’ultima acconsente al suo desiderio, non prima di averla avvisata che nel mondo degli uomini c’è anche molto dolore e di averle donato una rosa magica che le assicura la felicità. Inizia così il pellegrinaggio terreno della Rosa. Scacciata da una vecchia alla quale ha chiesto ospitalità, la Rosa fa amicizia in un cimitero con un umile “scavafosse”; egli la affiderà ad una coppia, che ha appena perso l’unica figliola. Presso di loro cresce ed incontra il futuro marito. Il suo cammino nel mondo si compie nel dare alla luce un bambino al quale lascia la rosa magica, morendo subito dopo. Un coro di angeli le infine dà il benvenuto in cielo. L’opera ha qualcosa d’insondabilmente arcaico, dove il grande artista della pittura sonora riesce sempre a colorare di espressione ogni parola, pur sotto il fluire uniforme e sempre vario della melodia.

Sarà quindi un momento musicale di grande raffinatezza, eleganza e poesia quello che la sera del 28 aprile prenderà vita presso l’auditorium del Castello dei Pico a Mirandola alle ore 21:00 per la chiusura della stagione concertistica “Mirandola Classica”, organizzata ogni anno dall’Associazione Culturale “Amici della Musica” di Mirandola presieduta da Milton Marelli. Protagonista della serata, oltre a Robert Schumann, saranno le splendide voci soliste di Karin Selva (soprano) nel ruolo della Rosa, Alessio Tosi (tenore) nel ruolo del Narratore, Sara Bacchelli (contralto) nei ruoli di Regina degli Elfi, Marta e la Mugnaia, Mauro Borgioni (baritono) nel ruolo del Seppellitore, Matteo Bellotto (basso) nel ruolo del Mugnaio, Francesca Cassinari (soprano), Marina Morelli (soprano) e Gianluca Zoccatelli (tenore) e il Coro da Camera “Ricercare Ensemble” diretto dal M° Romano Adami, una delle realtà più importanti di tutto il panorama vocale italiano. Al pianoforte il M° Lucio Carpani. La serata vedrà anche la partecipazione di Francesco Bocchi (voce recitante) che introdurrà la bellissima opera musicale con interventi di recitazione sul testo di Moritz Horn.

L’ingresso al concerto è di 12 euro, 8 per i soci dell’Associazione “Amici della Musica” e gratuito per i minori di 18 anni. La prevendita dei biglietti si tiene tutti i giovedì, venerdì e sabato dalle ore 10 alle 12 presso la sede dell’Associazione in via Tabacchi 7. Per informazioni è possibile telefonare al 339/1899383 oppure inviare e mail all’indirizzo info@amicidellamusicamirandola.it.