4 Marzo: Duo Squitieri-Oliva


Domenica 4 Marzo 2012
Castello dei Pico, ore 16:30

Duo Squitieri-Oliva

Musiche di F.Schubert e S.Rachmaninov

Danilo Squitieri, violoncello
Vincenzo Oliva, pianoforte


Programma:

F. Schubert, Sonata D.821 "Arpeggione"
       Allegro moderato
       Adagio
       Allegretto

S. Rachmaninov, Sonata op.19
       Lento - Allegro moderato
       Allegro scherzando
       Andante
       Allegro mosso


Concerto 2 SquitieriDanilo Squitieri ha studiato con Ilie Ionescu, Cornelius Faur, Radu Aldulescu, Michele Chiapperino, Francesco Strano, Luigi Piovano, Rocco Filippini, Thomas Demenga, Antonio Meneses. Si è diplomato con il massimo dei voti e la lode presso il Concervatorio “Perosi”, e, nell’anno accademico 2003/2004, con la votazione di 10/10 presso l’Accademia di Santa Cecilia a Roma. Ha partecipato ai Corsi internazionali di Sermoneta tenuti da Rocco Filippini per tre anni di seguito sotto la cui guida si è perfezionato presso l’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona per 5 anni a partire dall’anno accademico 2000/2001. Ha tenuto concerti in Italia, Russia, Germania, Polonia, Galles, Romania, Svizzera, Croazia ed ha vinto numerosi premi in concorsi nazionali e internazionali tra cui il terzo premio al Concorso internazionale di musica da Camera “Vittorio Gui” 2010 in duo con il pianista Vincenzo Oliva, il 1° premio nel Concorso “Il Solista e l’Orchestra”, il 1° premio assoluto al Concorso Musicale di Barletta, al Concorso “I Giovani per i Giovani” di Ravenna, al Concorso Cidac di Scafati, al Concorso Internazionale Bernardo Santaniello, al Concorso Jacopo Napoli di Cava de’ Tirreni, al Concorso “Scuola Concerto 2001 e al Concorso “Città di Magliano Sabina” 2004.

Ha ricoperto il ruolo di primo violoncello nell’Orchestra dei Giovani dei Conservatori nel 2000, nell’orchestra “Fedele Fenaroli” e nella “World Youth Orchestra” fondata a Roma nel settembre 2001. E’ stato inoltre primo violoncello nell’Orchestra da Camera della Campania, poi divenuta “Musici Aurei”, e dell’Orchestra Sinfonica regionale del Molise. Nel Maggio 2002 ha partecipato alla selezione dei finalisti del Concorso ICO Giovani rientrando tra i migliori dieci diplomati degli ultimi 5 anni in Italia in violoncello. Si è diplomato con il massimo dei voti (Sehr Gut), presso la Musik-Akademie der Stadt Basel. Ha studiato inoltre con Antonio Meneses nel 2005 presso l’Accademia Chigiana di Siena ottenendo una borsa di studio. Si è perfezionato presso “La Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste” sotto la guida di Dario de Rosa, Maureen Jones, Renato Zanettovich ed Enrico Bronzi concludendo il percorso di studi con merito. Nel 2006 ha concluso il biennio specialistico con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “L. Perosi” di Campobasso. Nel 2008 si è perfezionato al corso di specializzazione orchestrale per primo violoncello tenuto da Luigi Piovano presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. E’ stato anche primo violoncello dell’Orchestra regionale del Friuli Venezia Giulia e dell’Orchestra da Camera del Molise. Nel Gennaio 2009 si è classificato primo al concorso per violoncello di fila nell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. E’ stato finalista al Concorso di Primo violoncello per l’Orchestra del Maggio Fiorentino. Ha collaborato in duo con la pianista vincitrice del “Premio Rubinstein” Giorgia Tomassi. Nel Gennaio 2010 ha esordito a Mosca con il trio Bernstein per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. E’ stato primo violoncello dell’Orchestra Dell’Università cattolica di Roma in occasione di un concerto con la collaborazione di musicisti dell’Orchestra Mozart e dell’Orchestra di Santa Cecilia. Nel 2010 si esibito in concerto con Mariana Sirbu, Bruno Giuranna, Franco Petracchi, Roberto Paruzzo e Mihail Cocea. Dal 2010 collabora stabilmente in duo con il pianista Fiorenzo Pascalucci vincitore del “premio Venezia 2008”. Ha esordito ad Amburgo con il trio Artelli presso la Stagione da Camera dell’Hamburger Symphoniker. Dal 2011 collabora in trio con Fulvio Artiano e Pierfrancesco Borrelli e in quartetto nella formazione “Archi riflessi” con Nicola Lolli, Tania Mazzetti ed Elena Favilla. Suona un violoncello Giuseppe Sgarbi del 1880 e un violoncello Guadagnini gentilmente concesso dalla Fondazione Maggini di Langenthal (Svizzera), per la quale ha suonato in occasione della manifestazione “Mondo Musica 2009”. Insegna violoncello nel Conservatorio Statale di Musica “Cimarosa” di Avellino.


Concerto 2 Oliva Nato a Campobasso nel 1985, Enzo Oliva ha intrapreso lo studio del pianoforte all’età di nove anni e, dopo pochi mesi di studio ha ottenuto due secondi premi ai concorsi pianistici nazionali “L. Muzii Altruda” di Vasto e “Coppa Pianisti d’Italia” di Osimo.
L’anno successivo si è iscritto al Conservatorio di Musica “L.Perosi” di Campobasso dove, sotto la guida di Giuseppe Squitieri, si è diplomato all’età di diciassette anni, con dieci, lode e menzione speciale. Ha conseguito, successivamente, la Laurea Specialistica in Discipline Musicali - indirizzo pianoforte, con centodieci e lode, e il Diploma Accademico per l’abilitazione all’insegnamento dello strumento nelle scuole. Ha inoltre frequentato, sempre all’interno del Conservatorio “L.Perosi”, il corso di Composizione sotto la guida di Piero Niro.
Nel 1999 ha vinto la borsa di studio quale migliore allievo del Conservatorio “L. Perosi” di Campobasso e nel 2001 si è aggiudicato i Primi Premi, come solista ed in duo violoncello-pianoforte, nel concorso, patrocinato dal Comune di Campobasso, tra gli allievi del Conservatorio partecipanti all’attività “Scuola concerto”.
 Si è inoltre distinto in numerosi competizioni nazionali ed internazionali, vincendo il Secondo Premio al Concorso “Città dei Sassi” di Matera ed al Concorso “Città di Magliano Sabina”, ed i Primi Premi Assoluti ai Concorsi: “I giovani per i giovani” di Ravenna, “Campi Flegrei” di Pozzuoli, “Città di Ortona”, ”Bernardo Santaniello” di Bracigliano, “Città di Barletta”, ”Premio Seiler” per i Conservatori italiani (nell’ambito del Concorso “Roma 1996”). Inoltre è risultato finalista al Concorso “Alda Rossi De Rios” di Venezia dove ha rappresentato la Regione Molise e vincitore, in duo violoncello-pianoforte insieme a Danilo Squitieri, del Primo Premio Assoluto nella sezione per la musica da camera del Concorso”Città di Magliano Sabina” e del Terzo Premio (con primo non assegnato) al Concorso “Vittorio Gui” di Firenze; recentemente si è aggiudicato il Terzo Premio al Concorso “Ennio Porrino” di Cagliari (Edizione 2011).
Ha tenuto concerti in Italia ed all’estero (Spagna, Svizzera, Germania, Francia, Croazia, Olanda, Polonia, Russia, Andorra) come solista, in differenti formazioni da camera e con orchestra. Nel 2007 la casa discografica “Idyllium” ha pubblicato un disco contenente la sua esecuzione, in prima assoluta, del concerto per pianoforte e orchestra di Gino Palumbo, con l’orchestra di Roma Tre diretta da Pietro Mianiti.
Si è perfezionato per il pianoforte con Giovanni Valentini e Alexander Hintchev mentre, per la musica da camera, ha frequentato le lezioni di Marco Grisanti ed ha seguito i Corsi di Roccaraso tenuti da Luigi Piovano, i Corsi Internazionali di Sermoneta tenuti da Rocco Filippini ed i corsi biennali presso la “Scuola superiore internazionale di musica da camera del Trio di Trieste” sotto la guida di Dario de Rosa, Maureen Jones, Renato Zanettovich ed Enrico Bronzi, ottenendo un diploma di merito. Ha inoltre frequentato master tenute da Joaquin Soriano, Franco Medori, Matti Raekallio, Claudio Martinez-Mehner e Jeffrey Swann.
Attualmente, dopo aver studiato per quattro anni con Maria Tipo, prosegue il proprio perfezionamento presso la Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida di Andrea Lucchesini.



 

Pin it