28 Aprile: Schumann, Il Pellegrinaggio della Rosa op.112


Sabato 28 aprile 2012
Castello dei Pico, ore 21:00

R. Schumann

Der Rose Pilgerfahrt op.112
(Il pellegrinaggio della Rosa)

Fiaba da un poema di Moritz Horn
per Soli, Coro e Pianoforte

Coro da Camera "Ricercare Ensemble"

Romano Adami,
direzione
Lucio Carpani, pianoforte
Karin Selva, soprano (Rosa)
Alessio Tosi, tenore (narratore)



coro2

Costituitosi a Revere (Mantova) nel 1984 il Coro da Camera "Ricercare Ensemble" è una tra le più importanti realtà musicali mantovane e del settore corale italiano. Svolge un’intensa attività partecipando a Festivals ed importanti stagioni musicali in Italia: (Unione Musicale Torino, Accademia Chigiana di Siena, MozartFest di Milano, “Tempo d’orchestra” Mantova, Lucca in Musica, “Alle radici del ‘900” a Milano ed all’estero in Francia, (Parigi, Nevers Auxerre), Danimarca (Coopenaghen), Svezia (Stoccolma, Uppsala), Rep.Ceka (Praga, Nymburg,) Germania (Mannheim, Braunschweig). Ha in repertorio musica rinascimentale, barocca, romantica e contemporanea sacra e profana sia per coro a cappella che concertata per soli coro e orchestra con opere significative di cui citiamo : di C. Orff “Carmina Burana”, di J.Brahms “Ein Deutsches requiem”, “Liebesliederwalzer und Neueliebeslieder, tutta l’opera sacra di W. A. Mozart, “(messe cantate oratori offertori), di A. Vivaldi “Gloria e Magnificat, di C. Monteverdi Mottetti e messe di C. Monteverdi; di H.Purcell “Mottetti e Funeral sequenze”; di G. B Pergolesi “Stabat Mater”, di J. S. Bach., “Oratorio di Natale”, Magnificat, Messe luterane, Messa in Si min Bwv 232 (DVD e CD) e varie Cantate; di D. Buxtheude “Membra Jesu Nostri”, di G. F. Handel l’Oratorio “Messiah” e “Israele in Egitto” ed il salmo “Dixit Dominus”, “Coronation Anthems e “Ode di Santa.Caecilia” nella trascrizione di W.A.Mozart“, di M.A,Charpentier “Te Deum e la Messe de Minuit”; di A.Caldara “Stabat Mater e Missa dolorosa”; di F.J.Haydn Te Deum , Nelson Messe e Stabat Mater, La Creazione; ”; di L.v.Beethoven. IX Sinfonia, "Fantasia Corale" op. 80 e la Cantata "Meerestille op 112” , di Robert Schumann “Der Rose Pilgerfahrt” , di F.Liszt “Via Crucis”; di F.Poulenc “Motets pour un temp de penitence”; di L. Bernstein “Chichester Psalms" di A.Pärt “Magnificat”, Cantate Domino, Berliner Messe. Nel 2007 ha realizzato in prima assoluta l’Oratorio mistico “Amor Langueo” di Gabrio Taglietti registrato in cd e trasmesso da Radio vaticano e nel novembre 2009 ha riscosso grandi apprezzamenti per l’esecuzione dell’ Oratorio “La Passione di Paolo VI” di Sandro Perotti opera contemporanea presentata sempre in prima assoluta a Brescia, in occasione della visita del Papa Benedetto XVI con l’orchestra da camera di Brescia e la direzione di Riccardo Frizza. Nel novembre 2011 ha raccolto entusiastici consensi di critica e pubblico per l’esecuzione dell’Ode di St.Caecilia di Handel nella trascrizione di W.A.Mozart eseguita con l’Orchestra da camera di Mantova e la direzione di Corrado Rovaris nel duomo di Mantova per la Stagione “Tempo d’orchestra”2011/2012 e nel concerto d’apertura della prestigiosa stagione “Micat in Vertice”2011/2012 dell’Accademia Chigiana presso il teatro dei Rinnovati di Siena. Nel dicembre 2011 ha realizzato per il XXIV ciclo dei concerti di Natale la colossale MISSA SALISBURGENSIS a 54 voci di Franz Biber proposta con l’orchestra barocca accademia degli Invaghiti e la direzione di Romano Adami con larghi consensi di pubblico e critica nella settecentesca chiesa di Revere, nel grande Duomo di Desenzano del Garda e dalle cantorie sopraelevate della prestigiosa Basilica palatina di S.Barbara a Mantova. Ha collaborato con varie orchestre tra cui: l’Orchestra da camera di Mantova, l’Orchestra I Filarmonici di Verona, l’ Accademia degli Invaghiti, l’Orchestra del Conservatorio “Campiani” di Mantova e l’Orchestra da camera di Brescia e con vari importanti direttori d’orchestra tra i quali ricordiamo: Umberto Benedetti Michelangeli, Corrado Rovaris, Filippo Maria Bressan, Marc Andreae., Federico.Maria.Sardelli. Enrico Onofri, Stefano .Montanari, Riccardo .Frizza. Giovanni Antonini .Promuove oltre ai cicli concertistici   di Pasqua e Natale , il Festival internazionale “Cori a Palazzo”, ( XXVII edizione) che si svolge a Mantova a Revere ed in centri della provincia nel mese di giugno e luglio cui sin’ora hanno partecipato complessi vocali e strumentali di provata qualità e fama provenienti da tutto il mondo.


Karin Selva 1 Karin Selva, nata a Bolzano, ha iniziato la sua formazione musicale all’età di cinque anni. Diplomata in violoncello e in canto lirico, si è perfezionata con Carmen Vilalta, Helga Müller-Molinari, Barbara Schlick, Marius van Altena, Patrizia Vaccai. Attualmente studia con Bianca Maria Casoni.
Solista soprano e membro stabile del Ghislieri Choir & Consort di Pavia, gruppo con il quale ha partecipato regolarmente a importanti festival e al Circuito Lombardo di Musica Antica. Collabora con vari ensemble come il Ricercare Ensemble di Mantova e il Coro Filarmonico R. Maghini di Torino, formazioni che collaborano regolarmente con l’Orchestra Sinfonica Nazionale RAI, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali, l’Orchestra Regionale della Toscana, l’Orchestra da Camera di Mantova, l’Orchestra delle Settimane Musicali di Stresa, ecc., sotto la direzione di Rafael Frühbeck de Burgos, Jeffrey Tate, Helmuth Rinlling, György Györivany Rath, Umberto Benedetto Michelangeli, Federico Maria Sardelli ecc. Nel marzo 2009 è stata invitata dal prestigioso gruppo spagnolo “Capella de Ministrers” in qualità di soprano solista a cantare presso importanti festival di musica antica di Valencia e Oslo. A gennaio di quest’anno ha cantato con il “Concerto italiano” sotto la direzione di Rinaldo Alessandrini al Festival Resonanzen 2012 a Vienna.
Tra le esibizioni operistiche più importanti ricordiamo il ruolo di Minerva, Amore e Melanto ne Il Ritorno di Ulisse in Patria di C. Monteverdi e il ruolo di Melia nell’Apollo et Hyacinthus di W.A. Mozart al Teatro Carlo Felice di Genova. Alle Settimane Musicali di Stresa ha debuttato come Prima Dama ne Il Flauto Magico di W.A. Mozart con la partecipazione di Michele Placido soto la direzione di Gianandrea Noseda. Al Teatro Fraschini di Pavia ed al Sociale di Como ha ricoperto il ruolo di Tamiri ne Il Re Pastore di W.A. Mozart con Bruno Dal Bon, sempre a Pavia ha debuttato al Collegio Ghislieri inoltre il ruolo di Belinda nell’opera Dido & Aeneas di Purcell.
Da ricordare il ruolo di Ester nell’opera da camera contemporanea Il gioco delle sorti del compositore torinese Gilberto Bosco per il giorno della Memoria a gennaio 2011 a Torino con l’Ensemble Fiarì. Recentemente ha tenuto un Recital di arie del belcanto italiano al prestigioso festival MiTo a Torino.
Ha inciso per le etichette Sony Deutsch Harmonia Mundi, Amadeus, Stradivarius, Philharmonia, e Chandos.




romano adami
Romano Adami ha compiuto gli studi di Flauto, Composizione, Musica Corale e Direzione di Coro presso i Conservatori di Mantova e Brescia. perfezionandosi con W.Tripp, G.Acciai, W Schafer, C.Miatello, C.Hogset, G.Graden. Ha frequentato i Corsi di Canto Gregoriano a Cremona tenuti da I.Augustoni, J.B.Goshl, F.Rampi, A.Turco e N.Albarosa e a Milano F.Rampi, A.Corno ed E.de Capitani. L’attività di direttore e strumentista l’ha portato ad esibirsi ,oltre che nelle più importanti città italiane, in Austria, Francia, Stati Uniti, Germania, Malta, Svezia, Danimarca e Repubblica Ceka. Ha registrato per RAI 3 Marche, Radio Austriaca e la Radio tedesca. Dal 1992 ha assunto la direzione musicale del Coro da camera “Ricercare Ensemble”. Con il coro Ricercare ensemble ha realizzato ed eseguito importanti repertori collaborando altresì con vari gruppi e orchestre tra cui l’Orchestra da camera di Mantova,e l’Accademia degli Invaghiti. Come maestro del coro con l’Athestis Chorus ha realizzato la trascrizione mozartiana del Messia di Handel al Festival di Rovereto (orchestra ”I Filarmonici di Verona” direttore Corrado Rovaris) e della IX Sinfonia di L.v.Beethoven (Orchestra “A.Toscanini” direttore Patrik Fournellier). Con il Ricercare Ensemble come maestro del coro ha realizzato la grande Messa in do min K 427 di W.A. Mozart (’Orchestra da Camera di Mantova direttore M° Umberto Benedetti Michelangeli ( Tempo d’orchestra 2000/2001) e nelle edizioni -2003-2004-2005);Ponte San Marco (Bs)2003 (Orchestra I Filarmonici di Verona, direttore Corrado Rovaris) ;Stabat Mater di Haydn (F.M. Sardelli) “La Creazione” (E.Onofri) Nelson messe (S.Montanari).(Harmonie Messe G.Antonini) Ha diretto il “Ricercare Ensemble” nell’esecuzione di Messe e Oratori per soli coro e orchestra (Salmo Dixit Dominus e Messia di Handel, Israele in Egitto, Oratorio di Natale, Messe luterane bwv 233-234 Cantate 131-61-101,Messa in si min bwv 232, Magnificat bwv 243 e Mottetti di J.S Bach, Gloria e Magnificat di A.Vivaldi, Te Deum e Nelson Messe di Haydn, Vespro solenne del Confessore di Mozart, Berliner Messe di A.Part realizzati con l’Orchestra da camera di Mantova, Accademia degli Invaghiti, Orchestra del Conservatorio Campiani di Mantova. E’ stato il Maestro del coro del progetto esecutivo dal 2004 al 2007 dell’opera sacra di Mozart eseguito al Mozartfest di Milano e replicato in varie città italiane (Torino, Bari, Pisa, Siena, Bergamo) con la direzione di U.B.Michelangeli.


carpani Lucio Carpani, pianista, nato nel 1979, si diploma nel 2003 in pianoforte all’Istituto Musicale Pareggiato A.Tonelli di Carpi con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del docente Gianni Cioni. Dal 2003 al 2008 si è perfezionato nel repertorio solistico pianistico presso l’Accademia Ducale di Alto Perfezionamento di Genova con il M° Boris Petrushansky. Dal 2005 al 2007, frequenta il biennio di alta formazione in Pianoforte Solistico sotto la guida del M° Roberto Cappello presso il Conservatorio A.Boito di Parma, dove si laurea con 110 e lode presentando una tesi dal titolo “Studio sulla Musica Giovanile di Johannes Brahms” integrata dall’esecuzione della Sonata op.1, Ballate op.10 e Scherzo op.4 del compositore amburghese, tesi molto apprezzata da musicisti e critici musicali. Ha partecipato ai corsi pianistici di Maurizio Pollini presso l’Accademia Chigiana di Siena nel 2002, di Aldo Ciccolini presso i corsi estivi di Riva del Garda nel 2003; ha frequentato, sempre in qualità di allievo effettivo, altri brevi corsi e masterclass con i M° Benedetto Lupo, Carlo Guaitoli, Bruno Canino, Joachin Soriano. Si è perfezionato anche nel repertorio cameristico con i M° Pierpaolo Maurizzi presso il Conservatorio A.Boito di Parma dal 2006 e con il M° Alessandro Specchi nel 2008 e 2009 presso l’Accademia Musicale di Firenze.E’ stato premiato in concorsi solistici di pianoforte (Concorso Internazionale di Ovada 2007, Concorso Internazionale Pianistico Carlo Mosso 2007, Concorso Pianistico Rospigliosi 2008) e in concorsi di musica da camera con il duo violino-pianoforte Bernecoli-Carpani (Concorso Città di Riccione 2009, Concorso Riviera Etrusca 2009, Concorso Internazionale di Val Tidone 2009). Ha collaborato e collabora tuttora in molte formazioni di musica da camera. E’ impegnato in una costante attività concertistica come pianista solista, in complessi di musica da camera e con complessi corali. E’ docente di pianoforte presso vari istituti e scuole musicali private dal 2006, dal 2009 presso la Fondazione Scuola di Musica Carlo e Guglielmo Andreoli di Mirandola. Dal 2010 è Direttore Artistico della rassegna di concerti Mirandola Classica che si tiene presso il Castello dei Pico della Mirandola (Modena).


tosi
Alessio Tosi
, tenore, si è brillantemente diplomato in canto presso il Conservatorio di Musica “L.Campiani” di Mantova. Particolarmente incline al repertorio cameristico e oratoriale, si è perfezionato in Italia e all’estero con maestri di chiara fama quali Ulf Bästlein, Ulrich Eisenlhor, Erik Battaglia, Stacey Bartsch, Dalton Baldwin, Irwin Gage, Walter Moore e Charles Spencer.

Collabora stabilmente con Associazione AGIMUS Lombardia, La Venexiana di Claudio Cavina, Arion Choir di Giulio Prandi, Coro Haydn di Trento e Bolzano, Ensemble Continuum di Trento e Coro “Ricercare Ensemble” di Mantova. Ha vinto, in duo con chitarra, una borsa di studio per la musica da camera sponsorizzata dalla sezione mantovana del Lyons Club ( 2009) ed è risultato finalista e vincitore di diversi concorsi internazionali: Internationaler Lieder Wettbewerb di Husum (Germania), V Concorso Internazionale “Giulio Neri” di Torrita di Siena, VI Concorso Internazionale di canto barocco “Francesco Provenzale” di Napoli (terzo premio) e 24° Concorso
 Internazionale di musica vocale da camera “Città di Conegliano” (secondo premio). Attualmente iscritto al Corso Specialistico di Musica Vocale da Camera presso il conservatorio “L.Campiani” di Mantova, sotto la guida del prof. Thomas Busch, si sta perfezionando col M° Ulf Bästlein (Univ. di Graz) e col M° Sara Mingardo. Tra i prossimi impegni, rappresentazione ed incisione per Sony Classics del Ritorno di Ulisse in patria di C.Monteverdi nel ruolo di Pisandro con La Venexiana e l’incisione dell’integrale delle liriche da camera per canto e pianoforte di G. Spontini per la casa discografica Tactus.

Pin it