5 maggio, Trio Mascagna-Pianelli-Fierro

Domenica 5 maggio 2013
Villa Tagliata, ore 16:30

Trio Mascagna-Pianelli-Fierro

slidemc4

L. VAN BEETHOVEN
TRIO “DEGLI SPETTRI” OP. 70 NO.1
IN RE MAGGIORE
I. Allegro vivace e con brio
II. Largo assai ed espressivo, III. Presto

P. TCHAIKOVSKY
TRIO OP.50
IN LA MINORE
I. Pezzo elegiaco: Moderato assai - Allegro giusto
II. Tema con Variazioni


Rita Mascagna,
violino
Alessio Pianelli, violoncello
Francesca Fierro, pianoforte


Rita Mascagna

Nata a Castel S. Pietro Terme (Bologna) nel 1984. Avviata agli studi musicali all'eta' di 6 anni dal parente Medardo Mascagni, ha proseguito lo studio del Violino presso il Conservatorio "G. Nicolini" di Piacenza con Maria Caterina Carlini, laureandosi con il massimo dei voti, lode e menzione d'onore.

Si e' perfezionata presso la Scuola di Musica di Fiesole sotto la guida del Maestro Pavel Vernikov.

Sin da giovanissima ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali.

Nel 2003 ha ricevuto da Uto Ughi il Primo Premio della Arti presso l'auditorium Pio dell'Accademia di Santa Cecilia a Roma offerto dal Ministero Istruzione Universita' Ricerca.

Nel 2004 e' stata insignita del titolo 'Excelsius Musicae et Pacis Nuntius' in occasione della manifestazione "Eurofestival, concertisti emergenti" svoltasi a Roma presso Palazzo Venezia sotto il patrocinio del Parlamento Europeo e dell'Unipax. Il suo debutto come solista e' avvenuto all'eta' di 14 anni con "I Filarmonici del Teatro Comunale di Bologna". Ha tenuto concerti per violino solo, in duo violino e pianoforte e come solista con orchestre quali l'Orchestra "Arturo Toscanini" di Parma, "I filarmonici del Teatro Comunale di Bologna", l' "Orchestra di Stato Klassika" di San Pietroburgo, l'Orchestra "Amilcare Zanella" di Piacenza e l' "Orchestra da camera del Conservatorio G. Nicolini " di Piacenza e per importanti enti ed associazioni musicali: Fondazione Walton di Ischia, Fondazione Eximia Forma di Roma, Bologna Festival, Maggio Musicale Fiorentino, Accademia di Santa Cecilia, Scuola di Musica di Fiesole, Amici della Musica di Lucca, Accademia Musicale Umbra, Fondazione Borciani di Reggio Emilia, Teatro delle Erbe di Milano, Teatro Comunale di Cento, Teatro Comunale di Cervia, Teatro Comunale di Imola, Teatro Municipale di Piacenza, Teatro Municipale di Mantova, Teatro Bibiena di Mantova, Teatro Comunale di Castelfranco Veneto, Auditorium al Duomo di Firenze, Universita' Sacro Cuore di Roma, Auditorium Pio dell'Accademia di Santa Cecilia a Roma, Sala Paolina di Castel Sant' Angelo a Roma e Cappella Paolina del Quirinale a Roma.

Si e' esibita in varie citta' d'Europa fra cui Parigi, Stoccarda, Salisburgo, Londra, Santander, in Russia (Sala Grande dell'Accademia Glinka di San Pietroburgo), in Cina (EXPO 2010 di Shangai, Performing Arts Center di Beijing) e in Giappone presso la sala concerti dell'Universita' di Takasaky.

In qualita' di solista e camerista, ha partecipato a prestigiosi festival sia in Italia che all'estero, tra i quali il "Gubbio Festival", l "Eurofestival" a Roma, "Estate Musicale di Portogruaro" e il Festival "Encuentro y Academia di Musica da Camera" di Santander (Cantabria) in Spagna, collaborando con artisti di calibro internazionale quali Pavel Vernikov, Andrea Lucchesini, Radovan Vlatkovich, Klaus Thunemann, Claudio Martinez- Mehner, Vladimir Mendelssohn, Michel Arignon, Isabel Carisius e Alain Meunier.

Ha collaborato come spalla dei primi violini con l'Orchestra 1813 di Como, l'Orchestra Amilcare Zanella di Piacenza, con l'Orchestra Sinfonica Italiana, con l'Orchestra dei Ducati di Mantova, con l'Orchestra 'Freixinet' dell' Encuentro y Academia de Musica da Camera di Santander e con l'Orchestra Giovanile 'Luigi Cherubini 'fondata dal M° Riccardo Muti, lavorando con direttori di fama mondiale.

Dal 2004 e' primo violino del Quartetto di Firenze con il quale si e' esibita nell'ambito de "I Concerti al Quirinale di Radio3", in diretta Euroradio, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Nel 2009 ha conseguito il Postgraduate Diploma con Distinction e Dip RAM presso la Royal Academy of Music a Londra sotto la guida del Maestro Erich Gruenberg. Presso la Royal Academy of Music e' inoltre risultata vincitrice dei premi speciali "Wilfrid Parry Prize", per la migliore esecuzione di una sonata di J.Brahms, "Harold Craxton Prize" con il suo trio con pianoforte, the Royal Trio, "Delius Prize" offerto dalla "Delius Society" e "Barbara Kesterton Award".

Attualmente e' docente di Violino presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali "F.Vittadini" di Pavia.

 

 
Alessio Pianelli

Nato a Erice da una famiglia di musicisti, appena diciottenne si diploma in violoncello con lode al conservatorio V.Bellini di Palermo sotto la guida del M° Giovanni Sollima . Nel giugno 2012 consegue con lode il Master of Arts in Musikalischer Performance all’Hochschule für Musik di Basilea.

Si è affermato in numerosi concorsi nazionali ed internazionali sia come violoncellista che come pianista.

A 12 anni vince il primo premio e il Premio speciale” Baerenreiter Urtext” al 22° concorso A.M.A. Calabria.

Alla X edizione del Torneo Internazionale di Musica (T.I.M) 2001-2002  gli viene assegnato il Diploma d’Onore e una menzione dal musicologo Luigi Fait il quale lo definisce “un asso del violoncello”.

Riceve la menzione speciale per talento da una giuria internazionale all’ XI Edizione del Grand Prize Ibla 2002 di Ragusa.

Si aggiudica la Borsa di Studio nella XXI Rassegna Nazionale d’Archi di Vittorio Veneto 2002.

Nell’ottobre 2006, vince il primo premio e il premio speciale “Città di Porec” al “VI International Cello Competition Antonio Janigro” svoltosi in Croazia.

Nel 2009 vince il primo premio assoluto al Concorso Nazionale di Musica “B. Albanese”.

Nel 2011 vince lo Stipendium der Schweizerischen Eidgenossenschaft indetto dal Governo Svizzero.

Ha seguito le Masterclasses di importanti Maestri come Vito Paternoster, Massimo Polidori, Mario Brunello, Reinhard Latzko, Maria Kliegel, Enrico Bronzi.

Ha già suonato con musicisti di livello internazionale tra i quali M. Brunello, G. Tavares, G. Sommerhalder, G. Sollima, A. Romanovsky, C. Tenan, I.Monighetti, T.Demenga, F. Benda, A. Kernjak.

In qualità di solista si è esibito con varie orchestre quali l”’Orchestra degli Incontri Internazionali” di Gerace, la “Jugend Kammerorchester Birseck” di Basilea, l’ensemble da camera “Arkedemos”, l’orchestra “Gli Armonici”, l’orchestra 1813 del Teatro Sociale di Como, l’orchestra dell’Ente Luglio Musicale Trapanese.

Ha ricoperto il ruolo di primo violoncello nell’orchestra 1813 di Como per la stagione 2009-2010, e nell’Orchestra dell’Ente Luglio Musicale Trapanese negli anni 2010 e 2011.

Studia all’Hochschule fur Musik di Basel nella classe del M° Thomas Demenga.

Suona un violoncello copia Montagnana “Sleeping Beauty” costruito da Tobias Graeter ad Heidelberg nel 2010 .

 

Francesca Fierro

nata in Italia nel 1985. A sei anni ha iniziato gli studi pianistici in Argentina con Ana Chaves, proseguendoli subito dopo con Elizabeth Westerkamp (allieva di Vincenzo Scaramuzza). Nel 2004 si trasferisce di nuovo in Italia e studia al Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna con Valeria Cantoni, diplomandosi con lode nel luglio 2008. Dal 2007 è seguita anche da Aldo Ciccolini.

Ha fatto il suo debutto a otto anni suonando per la TV argentina e un anno dopo ha suonato al concerto di apertura del Ciclo di sonate di Beethoven realizzatosi al Conservatorio Nazionale di Buenos Aires. Ha partecipato al Seminario per Strumentisti tenuto da musicisti della Juillard School of Music dell’Universitá di Rocherster (New York), al corso di Interpretazione Pianistica del Maestro polacco Piotr Paleczny, alle Masterclass in occasione del Festival Martha Argerich a Buenos Aires, a quelle di Oxana Mikhailoff-Mackoff, di Benedetto Lupo, di Aldo Ciccolini, di Alicja Kledzik; e di Pier Narciso Masi per musica da camera. Ha vinto il secondo premio al Concorso Internazionale “Mozart” a Frascati-Roma, il “Premio Magone” a Bologna e il primo premio in musica da camera al Concorso “Nuovi Orizzonti” di Arezzo con la violista Sara Marzadori.

Ha tenuto recitals solistici e di musica da camera sia in Argentina che in Italia e si è esibita in diverse occasioni anche con orchestra. Il suo debutto è stato a diciassette anni con la Camerata Santa Cecilia di Buenos Aires, e in seguito ha suonato anche con l’Orchestra Giovanile di Berisso (Arg). Nel 2006 è stata invitata a suonare il Concerto per due Pianoforti e Orchestra K.365 di Mozart in Argentina, con Ana Chaves e l’Orchestra Accademica del Teatro Argentino di La Plata, invito rinnovato a maggio del 2009.



Pin it