Inaugurazione del nuovo pianoforte, 9 ottobre 2016

Dopo un’estate 2016 certamente non inattiva per l’Associazione Culturale “Amici della Musica”, la quale ha dato vita ad una stagione di sette concerti intitolati “Mirandola Classica Estate” svoltasi da giugno a settembre presso il Foyer del Teatro Nuovo e dedicata alla valorizzazione di musicisti giovani e di talento, l’autunno musicale dell’Associazione è cominciato domenica 9 ottobre con la realizzazione del Concerto per l’Inaugurazione del nuovo pianoforte, facente parte del ricchissimo cartellone di eventi  raccolti dal Comune di Mirandola all’interno dell’ “Autunno in Aula Magna”.

Protagonista dunque il pianoforte della prestigiosa casa tedesca Schimmel, recentemente acquistato dalla Associazione in sostituzione del vecchio pianoforte e collocato nell’Auditorium Rita Levi Montalcini, a disposizione per eventi organizzati dal Comune di Mirandola, dalle scuole e da chi ne facesse richiesta.

Si tratta di un bel pianoforte tre quarti di coda (lunghezza 213 cm) acquistato usato e risistemato, seppur già in ottime condizioni, dai tecnici della prestigiosa ditta di pianoforti Angelo Fabbrini di Pescara, marchio di garanzia e qualità a livello internazionale: lo strumento è stato così messo a punto per garantire la massima affidabilità e precisione tecnica, così apprezzata dai pianisti. Il suo suono ricco, caldo e morbido lo rende ideale per la musica da camera. L’investimento, non di poco conto, operato dall’Associazione Culturale “Amici della Musica” di Mirandola, denota una precisa intenzione nel contribuire ad aumentare la qualità della proposta musicale.

Così domenica 9 ottobre, accompagnati dal magico suono, si sono esibiti una serie di musicisti costituenti una selezione dalla sopra citata stagione estiva dell’Associazione: i mirandolesi Maurizio Cavallini (corno) , Emiliano Dolce (clarinetto) e Francesco Guicciardi (fisarmonica), il soprano Maria Ramazzotto, il tenore Cosimo Vassallo, Davide Treves (violoncello), Nicola Silvestre (flauto), Alberto Tecchiati (violoncello), Nicola Morelato (fisarmonica), Matteo Poiani (fisarmonica). Lo strumento è stato affidato alle mani del M° Lucio Carpani, al quale si è unito il M° Luca Saltini nei brani suonati a “4 mani”. Preziosa la partecipazione del Coro Città di Mirandola, in collaborazione con la Corale G. Rossini di Modena, che ha regalato emozioni con vibranti pagine liriche come protagonista e in accompagnamento alle voci solistiche. Il tutto ha dato vita ad un pomeriggio molto ricco, lungo e variegato, all’insegna della musica classica e lirica.
Graditissime anche le presentazioni di Isabella Folloni e Eliana Perez Prato, nonché il raffinatissimo aperitivo servito alla fine del concerto e allestito dall’Associazione Culturale “Donne in Centro”
.IMG 5230 piccola
Pin it