INAUGURATA LA RASSEGNA CONCERTISTICA “MIRANDOLA CLASSICA – 2018” DEGLI “AMICI DELLA MUSICA” CON LO STABAT MATER DI GIOACCHINO ROSSINI
di Lisa Menditto

È stata una riapertura importante quella segnata dagli “Amici della Musica di Mirandola, l’Associazione Culturale che domenica 25 marzo ha dato l’avvio ufficiale alla prosperosa rassegna di “Mirandola Classica – 2018“: un programma di esclusivi progetti concertistici, discografici, didattici e di contributo storico oltre a musicale, definito con cura e pronto a contraddistinguere e ad abbracciare l’intero anno. Se la melodia verdiana aveva saputo concludere egregiamente il 2017, quella di Gioacchino Rossini ha rialzato il sipario sul 2018 con un risultato altrettanto notevole, segno di prova della mantenuta promessa di proseguire nel sostenimento e nella promozione continua ed esclusiva della musica più illustre. Con lo Stabat Mater, l’Associazione ha scelto di portare la rarità sul palcoscenico dell’Auditorium Rita Levi Montalcini” fin dal primo appuntamento. Offerto all’ascolto è stato infatti uno dei componimenti simbolo della potenza rossiniana, commemorata in occasione dei 150 anni dalla morte del compositore ed interpretata da un insieme di esecutori autori di prestazioni sempre di grande effetto sulla scena della cittadina e non solo: coriCittà di Mirandola” e “G. Rossini” di Modena, Cristina Barbieri (soprano), Marta Moretto (mezzosoprano), Domenico Menini (tenore), Francesco Ellero D’Artegna (basso), duo pianistico Maestri Lucio Carpani e Francesca Fierro, direttore Luca Saltini. Proposto dalla professionalità del cast nel prezioso adattamento di C. Czerny, che trascrisse la variante per pianoforte a quattro mani del componimento poetico musicale liturgico di Rossini, lo Stabat Mater ha contrassegnato un esordio nel nuovo anno decisamente positivo per l’Associazione; in risposta all’entusiasmo del pubblico, è stata eseguita in aggiunta al programma del pomeriggio anche la bellissima aria “Dal tuo stellato soglio” dall’opera “Mosè” del compositore commemorato. Si è così confermato il rilievo rivestito sul territorio dall’attività culturale dell’Associazione, che trova continuamente il caposaldo nell’unicità dei suoi eventi.

IMG 7485 piccola per sito

Share This