Proseguiamo la rubrica #gliAmiciallArena presentadovi Carmencapolavoro del compositore francese Georges Bizet. 

Carmen è una opéra comique di Georges Bizet in quattro atti su libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy. È tratta dall’omonima novella del francese Prosper Mérimée del 1845, riadattata dallo stesso Bizet che aggiunse i personaggi di Escamillo e Micaela e reinterpretò il carattere di Don José. La prima rappresentazione dell’opera avvenne il 3 marzo 1875 a Parigi con un pubblico di tutto rispetto tra i quali spiccano Charles Gounod, Jacques Offenbach e Alexandre Dumas figlio. La prima assoluta non andò benissimo e Bizet fu largamente criticato anche se in tanti elogiarono i personaggi, molto più realistici di quelli solitamente rappresentati all’Opéra-Comique. Questa, infatti, è l’opera che apre le porte alla corrente Verista, che si proporrà di rappresentare storie più attinenti alla vita ‘vera’ e personaggi più realistici e dotati di complessità psicologica. Non a caso possiamo riscontrare qualche analogia tra Carmen e Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni, prima opera verista: triangolo amoroso, gelosia, passione ardente e disfatta finale. Carmen è una donna come poche: forte, anticonformista, indipendente, moderna, quasi una “femme fatale” ante litteram che affascina soprattutto grazie alla sua libertà e al suo vivere la vita con leggerezza e diletto. Queste qualità conquisteranno numerosi uomini tra i quali Don José che, pur amando Carmen alla follia, non riuscirà mai a comprendere quella donna che lo porterà alla rovina e alla rinuncia di tutti i suoi valori. Questi furono i personaggi più criticati, forse a causa della loro frivolezza e immoralità. Pochi mesi dopo la prima in Francia, Bizet morì senza mai poter vedere il successo ottenuto dalla sua opera che arrivò in Italia nell’ottobre del 1879, al Teatro Bellini di Napoli. La trama dell’opera è molto elaborata e le vicende si susseguono in Spagna, terreno ideale in cui far muovere personaggi tanto forti: null’altro può vincere le sonorità latine nel trasmettere l’energia degli istinti e delle passioni, con tutta la loro carica, bellezza e verità. 

Vi aspettiamo per sabato 13 luglio: Carmen torna in Arena di Verona con il nuovo allestimento inaugurato nel 2018 e firmato Hugo de Ana, che potete intravedere guardando il video proposto dalla Fondazione Arena di Verona al seguente link https://www.youtube.com/watch?v=KVQynkZVueU.

Per info e prenotazioni vi aspettiamo in sede tutti i venerdì e i sabati dalle 10 alle 12. Oppure, sempre in orario d’ufficio, potete chiamarci al numero 3278109081.

Share This